DISEGNO ESSENZIALE – ultimo posto!

dal 26 aprile 2017 per 10 lezioni

Indice C**K

DISEGNO ESSENZIALE – CORSO BASE – ULTIMO POSTO CONTATTARE LA LIBRERIA!
Come disegnare bene utilizzando memoria visiva, espressività del segno e capacità di sintesi
(5 ediz/2017)
con Roberta Maddalena
dal 26 aprile al 28 giugno 2017
ogni mercoledì dalle 20 alle 22e30
280 euro
14202583_945480555562378_7325862158006063838_n
A CHI E’ RIVOLTO
Il corso DISEGNO ESSENZIALE è aperto a tutte le persone che non sanno disegnare ma vogliono avvicinarsi al disegno chiamato “sketching” e a chi, sapendo già disegnare dal vero (e quindi sa praticare dedizione, pazienza e osservazione) vuole invece sviluppare capacità di sintesi, velocità di esecuzione, pensiero visivo per il progetto, memoria visiva.
È un corso utile a chi vuole disegnare rapidamente ciò che vede o ciò che immagina.
È un corso perfetto per designer, art director, architetti, illustratori, artigiani, grafici, e chiunque abbia a che fare con le idee, perché è una tecnica che agevola la comunicazione e il dialogo tra progettisti e realizzatori.
È un corso utile anche a chi non disegna per lavoro, perché porta a galla potenzialità creative nascoste in un percorso di training creativo-espressivo che porta valore aggiunto anche nella vita quotidiana e nei processi lavorativi.
14233225_945480498895717_7266472788754740928_nPROGRAMMA

INCONTRO 1: INCONTRO COL SEGNO
Corpo, segno, gesto, ritmo. / La scrittura: come scrivere meglio per prendere “appunti scritto-grafici”

INCONTRO 2: DISEGNARE SENZA CONOSCERE LE REGOLE
Affinare il sistema occhio-mano per disegnare oggetti e spazi senza le regole accademiche, utilizzando le peculiarità di diversi strumenti (come la penna bic, il pennino da calligrafia, il pennello orientale, il pennarello, la penna a inchiostro liquido, la grafite…)

INCONTRO 3: MEMORIA, RITMO, SINTESI
Ricordare, vedere e memorizzare / Il segno come espressione di densità e movimento / l’essenza e la sua rappresentazione / il ritmo della natura e del movimento per generare il segno

INCONTRO 4: IL CORPO UMANO E IL MOVIMENTO
Disegnare persone senza conoscere le regole / le regole: i dettagli e le proporzioni del corpo e del volto / il processo di misurazione / la semplificazione della realtà attraverso il segno

INCONTRO 5 – IL COLORE
Il chiaroscuro come percezione di luminosità / teoria del colore / La tecnica dell’acquerello / Uso di Pantoni e pastelli /

INCONTRO 6: L’IO CREATIVO (questa lezione verrà svolta o meno in relazione all’andamento e alle richieste della classe)
Esercizi e teoria per indagare e superare i personali limiti interiori che frenano la manifestazione della creatività.
L’io creativo presente in ognuno di noi. / Il talento. La disciplina. La dedizione. / L’insicurezza. Il giudizio. La paura. Il controllo. / La pigrizia e il perfezionismo. / La famiglia e l’amore.
(PRESENTAZIONE DEL PROGETTO INDIVIDUALE: IL MIO SKETCHBOOK)

INCONTRO 7 – INIZIO DEL PROGETTO INDIVIDUALE: IL MIO SKETCHBOOK
L’allievo dovrà iniziare a disegnare il proprio sketchbook in base a un tema scelto, utilizzando se necessario una documentazione fotografica durante le lezioni in classe, e disegnando dal vivo fuori dal corso, durante l’arco della giornata, quando possibile. Ogni allievo verrà seguito in modo individuale.
Esempi di tematiche: il cibo degli altri, le scarpe di Milano, gli spazi che vivo, le persone che incontro, l’acqua, gli animali, botanica…

INCONTRO 8 – PROGETTO INDIVIDUALE

INCONTRO 9 – PROGETTO INDIVIDUALE

INCONTRO 10 – PROGETTO INDIVIDUALE E PRESENTAZIONE ALLA CLASSE DELLO SKETCHBOOK PERSONALE

14358812_950985421678558_6000537758289268257_nMATERIALI
Per la prima lezione: matite, gomme, penne.
Ci si confronterà insieme all’insegnante sul materiale necessario per le lezioni seguenti.

L’INSEGNANTE 

Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981. Vive e lavora a Milano.
Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza durante gli anni universitari in incisione calcografica presso Atelier 14 di Daniele Upiglio, a Milano, e in una fase successiva in cultura tipografica e type design presso lo stesso Politecnico e il CFP Bauer. Dai 18 anni segue studi musicali in diverse città d’Italia specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, e sviluppando un profondo interesse per l’etnomusicologia, rivolta in particolare all’Asia, esperienza che la porterà intorno al 2009 ad avvicinarsi alla calligrafia orientale e la danza contemporanea.

Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione tra segno e corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma allo stesso tempo ne svelano l’aspetto più mistico e intimo.

Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice per editoria, moda, musica e pubblicità, nascono i progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop mirati, di disegno ed esperienza corpo/segno, in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal loro contesto quotidiano, per sviluppare le capacità di osservazione e movimento in modo da averle liberamente a disposizione nella vita quotidiana come nella professione.

DISEGNO ESSENZIALE

01 feb dalle 20 alle 22e30 per 10 lez

Come disegnare bene utilizzando memoria visiva, espressività del segno e capacità di sintesi
con Roberta Maddalena

Indice C**K