LE PAROLE, LE IMMAGINI, L’INFANZIA – COMPLETO!

sabato 21 maggio dalle 10 alle 17

Indice C**K

LE PAROLE, LE IMMAGINI, L’INFANZIA – COMPLETO!
La relazione tra testo e immagine nel libro illustrato per ragazzi
con Anna Castagnoli de Le Figure dei Libri
sabato 21 maggio

dalle 10 alle 17 con pausa di un’ora per il pranzo
(Alla fine del corso, per chi fosse interessato, seguirà una visita alla libreria B**K)
120 euro

La voliera d'oro, Anna Castagnoli, Topipittori 2015

La voliera d’oro, Anna Castagnoli e Carll Cneut, Topipittori 2015

PRESENTAZIONE
L’infanzia, intesa come categoria sociale, inizia a definirsi in Europa verso la fine del 1600; i primi libri di immagini destinati specificatamente ai bambini
nascono nello stesso periodo con finalità pedagogiche.
L’idea che un’immagine possa facilitare al bambino l’apprendimento e il piacere della lettura (non condivisa da tutti i pedagoghi) è all’origine dell’album illustrato.
Dai primi decenni del 1900 ad oggi, sotto la spinta delle avanguardie artistiche, delle rivoluzioni pedagogiche, delle nuove forme di produzione industriale, fino alla nascita del ‘digitale’,
l’album illustrato ha consolidato un suo specifico linguaggio, dove le parole, le immagini e il supporto cartaceo costituiscono un unicum.
Durante il corso, attraverso un affascinante percorso tra le pagine dei più bei libri che hanno marcato la storia dell’illustrazione, scopriremo:
– Come la storia dell’infanzia è andata di pari passo a quella dei libri illustrati.
– Quali sono le caratteristiche di un racconto per l’album illustrato moderno.
– Come reagisce il nostro cervello quando legge un testo e quando guarda un’immagine.
– Le principali modalità (grafiche e semantiche) con cui le parole e le immagini ‘raccontano una storia’: differenze e punti di interazione.
– Quanto spazio le parole devono lasciare alle immagini, e quanto spazio le immagini devono lasciare alla fantasia e allo sguardo del lettore, – che è sempre uno sguardo creativo.
Infine, osservando come una cultura, storica e geografica, influenza le scelte che danno forma e mercato ai libri per bambini, capiremo quanto sia auspicabile, e contemporaneamente impossibile, produrre album liberi da stereotipi culturali.
A momenti teorici alterneremo esercizi creativi, così che ogni partecipante possa imparare un metodo per interrogare da solo le parole e le immagini di un libro, e capire con più precisione i meccanismi attraverso cui si crea il senso, quindi la bellezza.

A CHI E’ RIVOLTO
Questo corso si rivolge in particolare a persone che per lavoro, o per passione, hanno desiderio di approfondire i meccanismi narrativi e semantici dell’albo illustrato.
Autori e illustratori (anche non professionisti), librai, art director, grafici, educatori, genitori e chiunque sia affascinato da questo medio espressivo, potrà acquisire strumenti e conoscenze che lo guidino verso scelte di letture più consapevoli, progettazioni più efficaci, laboratori o momenti di scambio con i bambini più ricchi di riflessioni e spunti creativi.
Non sono richieste competenze specifiche per partecipare.

MATERIALE DA PORTARE:
Un quadernone a quadretti; due penne di due colori diversi (tipo una bic nera e una rossa, o nera e verde, a preferenza); riviste e quotidiani da ritagliare; una fotografia di quando eravate bambini.
Un paio di album preferiti per creare una momentanea biblioteca.

Anna Castagnoli
E’ nata a Versailles (Francia) da genitori italiani. Si è laureata in Filosofia Estetica con una tesi sulla percezione delle immagini. Appassionata di letteratura, storia dell’arte, psicanalisi infantile, a trent’anni ha scoperto nel libro illustrato un universo capace di riassumere tutti i suoi interessi. Nel 2004, dopo aver frequentato alcuni corsi estivi a Sarmede, ha iniziato una fervida attività come illustratrice, scrittrice e critica di libri per ragazzi.
Oggi i suoi libri sono pubblicati in molti paesi. In Italia, è pubblicata da Topipittori e Logos; i suoi racconti sono stati illustrati da grandi nomi dell’illustrazione contemporanea, come Susanne Janssen, Gabriel Pacheco, Isabelle Arsenault, Carll Cneut.
Dal 2008 cura un blog di studi e ricerca sull’illustrazione: LeFiguredeiLibri.com, che diventa presto un punto di riferimento per gli addetti al settore e per molti giovani illustratori. Come critica, collabora con enti, associazioni, riviste internazionali.
Nel 2014 è stata giurata della prestigiosa Mostra degli Illustratori della Fiera del Libro di Bologna. Attualmente vive e insegna illustrazione a Barcellona.

LE PAROLE, LE IMMAGINI, L’INFANZIA – 6 ed

14 gen dalle 10 alle 18

La relazione tra testo e immagine nel libro illustrato per ragazzi con Anna Castagnoli

Indice C**K