IL TAPPETO: INTRECCI E GIOCHI DI COLORE

sabato 12  e domenica 13 maggio 2018


iscriviti
Indice C**K

IL TAPPETO: INTRECCI E GIOCHI DI COLORE
a cura di Tessere Incontri
sabato 12  e domenica 13 maggio 2018 dalle 10 alle 18 con un’ora di pausa pranzo
180 euro

DESCRIZIONE
«Noi siamo l’ordito, cui non si chiede altro se non di mantenersi sempre dritto e teso – scrisse José Saramago -, gli altri sono la trama, il filo che passa e intesse, perché è proprio dall’incontro con gli altri che via via si precisa l’immagine, i colori che, in ogni momento, ci identificano». Trama e ordito sono da sempre parole che si sono fatte metafora della vita dell’uomo, nell’immaginario collettivo, dagli antichi a oggi, l’intreccio dei diversi fili orizzontali e verticali e le infinite possibilità di soluzione creativa date dalla tessitura si sono indentificate con i percorsi del destino individuale.

Avvicinarsi alla pratica della tessitura, giocare con l’incrocio di filati grossi o sottili, osservare il mutamento, spesso imprevedibile, che i colori subiscono nell’essere allacciati fra loro, capire come nascono i disegni tessili, è un modo per entrare con le proprie mani nel cuore di quelle metafore così radicate nel nostro linguaggio.

Nelle due giornate di corso verranno insegnate le tecniche fondamentali della tessitura del tappeto: il twining, la legatura di colore, i lanciati. A partire da questi intrecci creeremo motivi e disegni tessili. Lavoreremo su telai a cornice e con lana sarda di diversi colori. Ciascuno si porterà a casa il proprio piccolo tappeto-campione e se lo vorrà potrà acquistare la cornice utilizzata. Verrà fornita una piccola dispensa tecnica illustrata.

A CHI È RIVOLTO
Il corso è rivolto sia a chi è interessato a capire e sperimentare le tecniche basi della tessitura per integrarle nella propria professione (artisti, illustratori, designers) sia a chi vuole progettare attività didattico-creative nella scuola o in associazioni culturali e sociali (educatori, insegnanti, arte-terapeuti).
Non è richiesta nessuna conoscenza o abilità particolare.

PROGRAMMA
Dopo una breve introduzione teorica, si parte con il montaggio dei fili di ordito sulla cornice di legno. Ciascuno, poi, sceglie i colori con cui desidera tessere e realizza le proprie “farfalline” di fili di lana. Quindi si procede alla tessitura vera e propria e all’apprendimento di alcune sue tecniche fondamentali:

Twining – tessitura attorcigliata (molto utilizzata anche nella cestineria) e sue variazioni: a tinta unita, a due colori, in diagonale, a spina di pesce.

Tela – intreccio base della tessitura, ne vedremo le sue variazioni a due colori.

Lanciati – passaggi dei fili di trama su più fili di ordito che danno origine a motivi di decoro.

Legatura di colore – accostamento in orizzontale di forme geometriche a più colori.

MATERIALI FORNITI
Telai a cornice, lana, strumenti per tessere e dispensa saranno messi a disposizione dall’Associazione. Si consiglia di portarsi un grembiule.

BIOGRAFIA
Il corso è tenuto da Roberta Arcelloni, Caterina Maioli e Eugenia Pinna dell’Associazione Tessere Incontri, che ha sede a Milano e si è costituita nel 2013 con la finalità di promuovere la pratica e lo studio della tessitura a mano e della tintura naturale come valori culturali da preservare e come attività che stimolano il confronto e il dialogo interculturale. Proponiamo in forma continuativa corsi in sede e fuori sede. Nel nostro piccolo laboratorio accogliamo anche altri corsi tenuti da persone esterne all’associazione, come filatura artigianale, macramè, tessitura giapponese e arte terapia tessile.
L’Associazione è aperta a tutti coloro che ne condividono lo spirito e gli ideali.

IL TAPPETO: INTRECCI E GIOCHI DI COLORE

12 mag 10.00 - 18.00

a cura di Tessere Incontri

Iscriviti online!

Compila questo modulo per poter accedere al pagamento tramite PayPal.
* campi obbligatori - una copia di questo modulo verrà inviata al tuo indirizzo email come promemoria.

ATTENZIONE:
1) Le iscrizioni verranno accettate in ordine di arrivo fino a esaurimento posti.
2) In caso di mancato raggiungimento del numero minimo previsto, la libreria si riserva di annullare il corso. Verrà data immediata comunicazione agli iscritti e verrà restituita la quota versata.
In caso di annullamento del corso da parte della libreria per cause di forza maggiore, anche all'ultimo momento, è previsto il rimborso della sola quota di partecipazione.
3) È possibile disdire la partecipazione e chiedere il rimborso dell’importo versato fino a 14 giorni lavorativi prima dell’inizio del corso, dando comunicazione tramite telefono o mail alla quale la libreria dovrà dare conferma di avvenuta ricezione.

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.Lgs 196 del 30 giugno 2003.

Completa l'iscrizione!

Ora clicca il pulsante per accedere al pagamento tramite PayPal.

Indice C**K