Stati d’eccezione

Sabato 19 ottobre 2013 alle 20e30

Indice L**K

Stati d’eccezione. Cosa sono le micronazioni, Edizioni dell’Asino 2012
Presentazione con l’autore Graziano Graziani e Alberto Saibene

cover-graziani-fronte1-741x1024

“..tendenzialmente non facciamo presentazioni di saggistica, la libreria si occupa soprattutto di..solo una volta abbiamo presentato Costruttori di babele, sulle architetture fantastiche..”.
“Architetture fantastiche”: la parola chiave che ha fatto incontrare una libreria come b**k, un editore e un autore per condividere storie microscopiche tra geopolitica e arte, realtà e sogno, tradizione e rivoluzione.

Perché Stati d’eccezione parla di utopie, o almeno di un certo tipo di utopie.
Micronazioni: è questo il termine che descrive queste fantasiose entità, piccoli stati autoproclamati, nazioni dai nomi pittoreschi e bizzarri e dalle radici iperboliche, alcune più artistiche altre più politiche. Ma ciò che le accomuna tutte è la ricerca irriducibile, a volte surreale, di autonomia e indipendenza. Il primo libro sul tema delle micronazioni in Italia.

Domenica 20 alle 19 l’autore sarà anche al Pim Off per introdurre la proiezione del suo documentario ‘Danze nel presente. Roberto Castello 1993-2013’ realizzato in occasione del ventennale della compagnia ALDES, diretta dal coreografo Roberto Castello.

Graziano Graziani è giornalista e critico teatrale. È tra i conduttori di Fahrenheit a Radio 3, scrive per il “Paese Sera” ed è caporedattore del mensile “Quaderni del Teatro di Roma”. Dal 2003 al 2008 è stato redattore del settimanale “Carta”. Ha pubblicato il romanzo Esperia (Gaffi 2008), l’opera teatrale Il Ritratto del Dottor Gachet (La Camera Verde 2009) e la silloge di poesie dialettali I sonetti der Corvaccio (La Camera Verde 2011). Ha curato i volumi di saggistica teatrale Hic Sunt Leones – scena indipendente romana (Editoria&Spettacolo 2007) e  Zone Teatrali Libere(Editoria&Spettacolo 2010).

Indice L**K