EDUCARE CON LA LIBERTA’

giovedì 17 ottobre dalle 19 alle 21

Indice L**K

Per immaginare un’altra scuola

Giovedì 17 ottobre 2019 alle 19 a SpazioB**K
EDUCARE CON LA LIBERTA’
Dialoghi sull’educazione libertaria e antifascista
a partire dai libri Lezioni di anarchia- Cronache di incontri realmente avvenuti in Edicola 518 ed Educazione incidentale di Colin Ward (Eleuthera) e Insegnare libertà – Storie di maestri antifascisti (Donzelli)
con gli autori Francesco Codello e Massimo Castoldi insieme a Maurizio Giannangeli
Primo incontro della serie “IL LIBRO NELLA GIUNGLA – Incontri a più voci per raccontare la biodiversità editoriale a partire da un libro speciale”

 

BIO

MASSIMO CASTOLDI è responsabile didattica e progetti editoriali della Fondazione Memoria della Deportazione di Milano e insegna Filologia italiana all’Università di Pavia. È membro del Comitato scientifico della «Rivista pascoliana» e della Commissione per l’Edizione Nazionale delle Opere di Giovanni Pascoli. Filologo di formazione, dottorato all’Università di Zurigo, ha lavorato sulla letteratura del Cinquecento, dell’Ottocento e del Novecento, con particolare riguardo all’opera di Giovanni Pascoli. Si è occupato anche di memorialistica della Resistenza e delle deportazioni, con particolare riguardo alla critica delle fonti storiche. Con Ugo Salvi ha pubblicato nel 2003 per Zanichelli Parole per ricordare. Dizionario della memoria collettiva.

FRANCESCO CODELLO, pedagogista, è stato per anni insegnante e dirigente scolastico in vari istituti statali. Attivo in organismi internazionali come l’International Democratic Education Network e l’European Democratic Education Community, ha scritto numerosi saggi e articoli sui temi educativi tra cui La Buona educazione (2005); Vaso creta o fiore? (2005); Liberi di imparare (con Irene Stella) (2011); La campanella non suona più (2015). Per Eleuthera ha scritto il saggio sull’educazione all’interno di Lezioni di Anarchia – Cronache di incontri realmente avvenuti in Edicola 518, Perugia; Nè obbedire né comandare; La condizione umana nel pensiero libertario; ha curato L’educazione incidentale di Colin Ward.

MAURIZIO GIANNANGELI è membro della Rete per l’Educazione LIbertariainsegna presso un istituto tecnico a nord di Milano. Collabora con il periodico A-Rivista anarchica sui temi dell’autoeducazione libertaria e delle attività della REL.
È cofondatore dell’associazione culturale Officina (MI) con la quale promuove eventi, incontri e dibattiti pubblici sui temi dell’educazione/apprendimento e del contrasto alla violenza maschile sulle donne.

 

Immagine di copertina di Bebbe Giacobbe, Lezioni di anarchia 2019

EDUCARE CON LA LIBERTA’

17 ott dalle 19 alle 21

con gli autori Francesco Codello e Massimo Castoldi insieme a Maurizio Giannangeli

Indice L**K