Il tuo carrello è vuoto.

Laboratorio pratico di cinema in Super8

Laboratorio pratico di cinema in Super8

Troppo tardi! Per informazioni sulla prossima edizione scrivici a info@spaziobk.com

Troppo tardi! Per informazioni sulla prossima edizione scrivici a info@spaziobk.com

1) Le iscrizioni verranno accettate in ordine di arrivo fino a esaurimento posti.
2) In caso di mancato raggiungimento del numero minimo previsto, la libreria si riserva di annullare il corso. Verrà data immediata comunicazione agli iscritti e verrà restituita la quota versata.
In caso di annullamento del corso da parte della libreria per cause di forza maggiore, anche all’ultimo momento, è previsto il rimborso della sola quota di partecipazione.
3) È possibile disdire la partecipazione e chiedere il rimborso dell’importo versato fino a 14 giorni lavorativi prima dell’inizio del corso, dando comunicazione tramite telefono o mail alla quale la libreria dovrà dare conferma di avvenuta ricezione.

Laboratorio pratico di cinema in Super8

Troppo tardi! Per informazioni sulla prossima edizione scrivici a info@spaziobk.com

Laboratorio pratico di cinema in Super8 - Troppo tardi! Per informazioni sulla prossima edizione scrivici a info@spaziobk.com

LABORATORIO pratico di CINEMA in SUPER8
a cura di Giulia Vallicelli e Livio Colombo

PRESENTAZIONE GIOVEDì 7 MAGGIO ALLE 19E30

Giovedì 21 maggio 2015 dalle 19e30 alle 22
Venerdì 22 maggio 2015 dalle 19e30  alle 22
Sabato 23 maggio 2015 dalle 10 alle 20 con pausa pranzo
Domenica 24 maggio 2015 dalle 10 alle 18 con pausa pranzo

180 euro per 2 serate + 2 intere giornate

Min 8 partecipanti – max 12

DonninaPirella

A gran richiesta e per celebrare i 50 anni del formato più amato e diffuso del cinema sperimentale, torna allo Spazio BK il laboratorio pratico di super8!

Dopo il successo dell’edizione invernale 2014 viene riproposto – questa volta col sole della primavera inoltrata – il corso a cura di Giulia Vallicelli e Livio Colombo.
Al duo super8istico si aggiunge una collaboratrice d’eccezione: la burattinaia Paola Bassani, fondatrice del Teatro Laboratorio Mangiafuoco.

Il corso affronta tutti i principali aspetti teorici e pratici del cinema in piccolo formato (le attrezzature, la tecnica di ripresa, di sviluppo e di montaggio), ma propone anche la realizzazione di un breve film collettivo di osservazione.

Il tema del cortometraggio di quest’anno sarà “Cartoline da Milano”: luoghi significativi oppure apparentemente irrilevanti, a condizione che non vi sia traccia di essere umano. E qui entra in gioco Paola Bassani con le sue figure animate – dei “non umani” in movimento – che infonderanno vita e forse anche umanità al paesaggio urbano.

A chi è rivolto?
Il laboratorio di super8 si rivolge sia a persone con esperienze nel video e nella fotografia, che vogliano avvicinarsi all’ambito del cinema in pellicola, sia a chi ha trovato una cinepresa in soffitta e desideri sperimentare, alla maniera dei propri genitori o nonni.

Cosa si impara?
Il laboratorio si propone di far scoprire l’aspetto più materico dell’immagine in movimento, usando la pellicola muta in bianco e nero dentro una cinepresa super8: mezzo che si affastella sulle bancarelle dei mercatini e si nasconde in qualche cassetto delle nostre case, magari insieme ai filmini del nostro primo bagnetto o delle vacanze in famiglia.

Attraverso la realizzazione di un breve film di osservazione verrà affrontato l’intero processo produttivo del cinema sperimentale in piccolo formato: partendo dalla ricerca e dall’acquisto della cinepresa, il suo funzionamento e la scelta dei soggetti da riprendere, si arriverà allo sviluppo della pellicola e il suo montaggio in moviola.

Senza tralasciare la proiezione pubblica: atto conclusivo del processo creativo, ma non per questo meno importante.

Programma del laboratorio
Il laboratorio si articola in due incontri serali (giovedì 21 e venerdì 22 maggio) e due giornate piene (sabato  23 e domenica 24 maggio), per permetterne la fruizione durante un fine settimana allungato.

GIOVEDI’ 21 maggio dalle 19e30 alle 22
– il cinema delle origini: la creazione e la percezione dell’immagine in movimento
– i formati e le cineprese: nozioni di trovarobato e prove di ripresa
– progettazione e costruzione del film che sarà: il linguaggio, i pregi e i limiti del mezzo

VENERDI’ 22 maggio dalle 19e30  alle 22
– scelta dei temi e dei soggetti da riprendere: ipotesi per il film che sarà (con Paola Bassani)
– prime riprese, nei pressi dello Spazio BK

SABATO 23 maggio dalle 10 alle 20 con pausa pranzo
– riprese in esterni nei luoghi prescelti
– sviluppo della prima pellicola

DOMENICA 24 maggio dalle 10 alle 18 con pausa pranzo
– riprese accessorie
– sviluppo della seconda pellicola
– visione e analisi delle pellicole sviluppate
– rudimenti di montaggio in moviola
– proiezione pubblica del film (musicata con improvvisazione dal vivo) alle 18

Materiali a disposizione:
– due cineprese super8 da condividere tra i partecipanti
– due pellicole in bianco e nero per realizzare il cortometraggio
– attrezzatura e chimica per sviluppare le pellicole girate
– una moviola, una giuntatrice e un proiettore super8
– dispense informative

Successivamente al laboratorio ogni partecipante riceverà un file del cortometraggio digitalizzato. Il film avrà licenza Creative Commons.

Materiali da portare:
– una cinepresa super8, se la si ha e se la si vuole provare
– carta e penna o altro per prendere appunti
– guanti di gomma e vestiti sporcabili per sviluppare
– idee su luoghi significativi, possibilmente poco transitati e a distanza ragionevole dalla sede del laboratorio: disegni, fotografie e cartoline degli stessi

OminoVelasco

Docenti:
Livio Colombo: usa il super8 dall’età di 8 anni e non ha mai smesso. E’ interessato principalmente all’aspetto materico del film, con tutto ciò che ne consegue in termini di elaborazione chimica in camera oscura. E’ docente di Tecnologia Grafica presso l’IISS G. Galilei di Milano. Recentemente ha tenuto un workshop di super8 all’Accademia di Belle Arti di Bergamo. In passato ha collaborato con il Teatro Laboratorio Mangiafuoco.

Giulia Vallicelli: filmmaker e archivista video, si occupa di conciliare immagini e suoni di epoche e formati diversi. Parallelamente è impegnata nella produzione discografica indipendente.

Insieme hanno promosso laboratori di cortometraggi collettivi in super8 e proiezioni analogiche di found footage e home movies, con l’accompagnamento di musicisti improvvisatori.

L’ospite:
Paola Bassani:
 burattinaia, direttrice artistica del Teatro Laboratorio Mangiafuoco, si occupa dell’ideazione e costruzione dei materiali di scena, dell’animazione dei burattini e delle sagome negli spettacoli della compagnia; collabora in qualità di animatrice e costruttrice con altre formazioni di Teatro di Figura, conduce laboratori per bambini e corsi di formazione per adulti. Appassionata di Teatro delle Ombre.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Non perderti i nuovi corsi!

Iscriviti alla newsletter di SpazioB**K per conoscere meglio i programmi, rimanere aggiornato sul calendario delle proposte di formazione e scoprire anche libri e incontri che non ti aspettavi.