Il tuo carrello è vuoto.

Leggere a fumetti

Leggere a fumetti

Troppo tardi! Per informazioni sulla prossima edizione scrivici a info@spaziobk.com

1) Le iscrizioni verranno accettate in ordine di arrivo fino a esaurimento posti.
2) In caso di mancato raggiungimento del numero minimo previsto, la libreria si riserva di annullare il corso. Verrà data immediata comunicazione agli iscritti e verrà restituita la quota versata.
In caso di annullamento del corso da parte della libreria per cause di forza maggiore, anche all’ultimo momento, è previsto il rimborso della sola quota di partecipazione.
3) È possibile disdire la partecipazione e chiedere il rimborso dell’importo versato fino a 14 giorni lavorativi prima dell’inizio del corso, dando comunicazione tramite telefono o mail alla quale la libreria dovrà dare conferma di avvenuta ricezione.

Leggere a fumetti - Troppo tardi! Per informazioni sulla prossima edizione scrivici a info@spaziobk.com

Leggere a fumetti - Troppo tardi! Per informazioni sulla prossima edizione scrivici a info@spaziobk.com

Corso per la lettura e l’analisi della pagina a fumetti
con Andrea Plazzi e Leonardo Rizzi in collaborazione con Translation Slam (Lucca Comics & Games)
Sabato 21 marzo e domenica 22 marzo dalle 10 alle 18
euro 200 / 14 ore

Winsor McCay, Little Nemo, 1905

Winsor McCay, Little Nemo, 1905

DESCRIZIONE DEL CORSO
Il fumetto è un mezzo di comunicazione con una maturità espressiva sempre più spesso al servizio di tipi di narrazione anche molto diversi tra loro, dall’intrattenimento alla divulgazione, dalla cronaca giornalistica al diario di viaggio, dal racconto autobiografico al vero e proprio romanzo (“graphic novel”).
Il fumetto moderno ha evoluto caratteristiche strutturali e linguistiche proprie, che sono alla base delle sue modalità di lettura, come per esempio l’organizzazione dei contenuti in vignette, poi in sequenze strutturate in strisce, e successivamente in pagine.

OBIETTIVI DEL CORSO
Con l’aumentare della complessità testuale aumenta la necessità di una “alfabetizzazione a fumetti” un tempo acquisita in età prescolare, e data quindi per scontata, che oggi – al contrario – non rientra sempre tra le competenze linguistiche di lettori adulti, anche “forti” e motivati.
Il corso si propone di analizzare il fumetto come linguaggio, con lo scopo di imparare non semplicemente a leggere i fumetti ma a “leggere a fumetti”, fornendo ai partecipanti gli strumenti per valorizzare pienamente una modalità di comunicazione unica.

A CHI E’ RIVOLTO
A tutti i lettori di immagini e di parole: adulti curiosi, genitori, insegnanti, educatori, animatori.
A tutti i produttori di immagini (illustratori, grafici, fumettisti e molti altri) che vogliono conoscere meglio il linguaggio a fumetti ed esplorare la sua storia.
A tutti i curatori di immagini (editori, editor, art director, copy e molti altri).

Manuele Fior, L’intervista, Coconino 2013

Manuele Fior, L’intervista, Coconino 2013

SVOLGIMENTO DEL CORSO
Il corso si sviluppa in due giornate.
La prima si aprirà con una introduzione al fumetto come unicum editoriale, evolutosi a un particolare e storicamente inedito incrocio tra arte, artigianato e industria.
La trattazione non sarà teorica, né accademica, ma empirica ed esemplificativa, appoggiandosi a esempi e testi, anche selezionati sul momento tra quelli disponibili a scaffale.
La seconda giornata verterà sul vocabolario vero e proprio dell’arte sequenziale, esplorando le infinite possibilità espressive che si possono ottenere combinando le più diverse transizioni tra le vignette e controllando lo spazio della tavola e i flussi temporali della narrazione.

PROGRAMMA

Sabato (Andrea Plazzi)
10.00-13.00
Introduzione al fumetto
* Evoluzione del linguaggio-fumetto: cenni storici
* Il fumetto come linguaggio ibrido: caratteristiche e specificità.
* Vincoli linguistici ed editoriali: cosa si può e non si può raccontare a fumetti

14.00-18.00
Laboratorio di lettura a fumetti
Usando come punto di partenza i testi presenti in libreria, la seconda parte della giornata sarà strutturata come un workshop di avviamento alla lettura a fumetti. I partecipanti sono vivamente incoraggiati a portare con sé libri propri fumetti, in qualsiasi formato ed edizione, ponendo domande e questioni nel merito delle loro storie e dei loro autori preferiti.

Domenica (Leonardo Rizzi)
10.00-13.00 / 14.00-18.00
Leggere, interpretare e pensare a fumetti
Si analizzeranno le modalità e le tecniche narrative più diverse, in un excursus che partirà dalle narrazioni più semplici e arriverà a esplorare le narrazioni non lineari, oltre che alcune delle possibilità più estreme proposte dalle avanguardie contemporanee e dai nuovi media.
La seconda parte della giornata sarà dedicata all’esame di alcune pagine a fumetti scritte da celebri autori come Alan Moore (V for Vendetta) e Neil Gaiman (Sandman) e alla scoperta di come le loro indicazioni sono state interpretate in fase di disegno. Infine, si realizzeranno insieme i layout di favole o recenti fatti di cronaca utilizzando le tecniche narrative più svariate, in un’occasione per imparare a “pensare a fumetti”.

Gipi, Unastoria, Coconino 2013

Gipi, Unastoria, Coconino 2013

I DOCENTI

Andrea Plazzi (Bologna, 1962) ha collaborato con riviste e case editrici di settore, nazionali ed estere (Star Comics, Marvel Italia, Panini Comics, Dark Horse), coordinato progetti editoriali e tradotto fumetti dall’inglese (Alan Moore, David Lapham, Paul Hornschemeier) e dal francese (Marjane Satrapi), in particolare comic book americani (Fantastic Four, Daredevil, Incredible Hulk, Uncanny X-Men) e romanzi a fumetti. Ha tradotto e curato la maggior parte delle opere di Will Eisner per PuntoZero, Kappa Edizioni e Fandango Libri; tra le altre: La forza della vita, Le regole del gioco, Racconti di Guerra, Archivi di Spirit (12 volumi), Contratto con Dio, Dropsie Avenue, Affari di Famiglia, Piccoli miracoli).
Per la Fondazione Ferragamo di Firenze ha curato e tradotto la storia di Frank Espinosa La nascita di un sogno (“Making Of A Dream”, 2013). Insegna in corsi di formazione e Master per l’editoria e la traduzione.
Dal 2006 fa parte allo staff culturale di Lucca Comics & Games, per cui ha ideato e conduce diverse rassegne, tra cui Comics & Science (in collaborazione con Roberto Natalini del CNR) e Translaton Slam.

Leonardo Rizzi è uno script editor che insegna in diversi corsi di narrazione per il cinema e collabora con numerose produzioni cinematografiche e società di sviluppo internazionali quali NBCUniversal e Script Factory. Nel settore fumettistico, ha tradotto in italiano Alan Moore (Watchmen, V for Vendetta, La lega degli straordinari gentlemen, La voce del fuoco, Swamp Thing, Promethea), Neil Gaiman (Sandman), Frank Miller (300, Batman: Anno Uno, Ronin), Jaime e Gilbert Hernandez (Love and Rockets), Grant Morrison (Batman, Animal Man), Warren Ellis (Transmetropolitan), Scott McCloud (Capire il fumetto) e molti altri autori. Collabora con le case editrici Panini Comics, RW-Lion, Magic Press, Black Velvet, Alta Fedeltà e Planeta De Agostini.

COS’È TRANSLATION SLAM
Translation Slam è un concorso di traduzione di fumetti organizzato da Lucca Comics & Games in collaborazione con Symmaceo Communications e Rizzoli-Lizard.
Il concorso è rivolto a traduttori già con all’attivo qualche pubblicazione ed eventualmente professionisti in altri ambiti della traduzione, desiderosi di continuare a mettersi alla prova con modalità diverse e lontane da quelle solitamente stressanti della traduzione editoriale professionale. Ma anche ad aspiranti traduttori con alle spalle prove su prove mai pubblicate e ricchi della sola convinzione di possedere una preparazione di fatto e una passione per il fumetto che permettono loro di misurarsi con la pagina.

Le immagini (in ordine di apparizione) sono tratte da:
Copertina: Chris Ware, Building stories, Pantheon Books 2012
Winsor McCay, Little Nemo, 1905
Manuele Fior, L’intervista, Coconino 2013
Gipi, Unastoria, Coconino 2013
Roger Langridge, copertina per Comics Journal #284 del 2007
Will Eisner, School for Girls, The Spirit Section for January 19, 1947 tavola tratta da The Spirit Archives

Roger Langridge, copertina per Comics Journal #284 del 2007

Roger Langridge, copertina per Comics Journal #284 del 2007

Su Lo spazio Bianco e su Di fumo e inchiostro due belle recensioni di chi ha partecipato!

Non perderti i nuovi corsi!

Iscriviti alla newsletter di SpazioB**K per conoscere meglio i programmi, rimanere aggiornato sul calendario delle proposte di formazione e scoprire anche libri e incontri che non ti aspettavi.