Sul design

Anni Albers, a cura di Nicholas Fox Weber

Johan & Levi 2023

“Nel mio caso sono stati i fili a catturarmi, totalmente contro la mia volontà. Lavorare con il filo mi sembrava una cosa da femminucce. Io volevo qualcosa da conquistare. Ma le vicissitudini della vita mi hanno legata ai fili e loro hanno avuto ragione di me. Ho imparato ad ascoltarli e a parlare la loro lingua. Ho imparato a maneggiarli. E ascoltando, gradualmente, sono arrivata a desiderare una libertà fuori dalla loro portata, il che mi ha condotto a un altro mezzo, la grafica. I fili non erano più tridimensionali come prima; c’era soltanto la loro immagine, che compariva disegnata o stampata su carta”.

Una raccolta di scritti, sintesi di un pensiero scaturito e maturato nella pratica artistica quotidiana, attraverso cui emerge chiaro lo spirito critico di Anni Albers e la sua capacità di sperimentazione multidisciplinare in ascolto della materia.

18,00

Disponibilità: 6

Add to Wishlist

9788860103352
brossura
italiano
nuovo

Spedizioni a Milano città, con pony a 3€
Spedizioni in Italia, in tutta Italia con corriere a 6€ o 7.50€, in base al peso
Spedizione gratuita, sopra i 120€ di acquisto, alla spedizione pensiamo noi!
Spedizioni internazionali, con corriere, in base al paese del destinatario e al peso dell’ordine.
Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Se realizzi acquisti sul sito hai diritto di recesso entro 14 giorni dal momento della consegna della merce.
Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Al Black Mountain College, la scuola sperimentale nel North Carolina che aveva accolto i coniugi Albers in fuga dal nazismo, Anni era solita ripetere ai suoi studenti: «Bisogna esplorare luoghi dove nessuno prima di noi è mai stato». Un atteggiamento spregiudicato che non doveva tuttavia precludere uno sguardo retrospettivo capace di misurare i progressi fatti nel campo delle arti e del design. Solo sapendo a che punto siamo possiamo dissipare la confusione che ci impedisce di vivere con consapevolezza il processo creativo e di individuare nuove strade. Questa raccolta di testi, introdotti da una prefazione di Nicholas Fox Weber, dà accesso a un pensiero illuminato che ha preso forma in cinquant’anni di attività – dal periodo al Bauhaus di Weimar e Dessau fino agli anni ottanta negli Stati Uniti – nutrendosi dell’esperienza sul campo oltre che di letture teoriche e filosofiche. Anni Albers ritorna su alcuni temi che le stanno particolarmente a cuore: la superiorità di un design anonimo e senza tempo, funzionale e non autoreferenziale; l’importanza del corpo a corpo con il materiale; l’idea che i limiti esterni giovino all’immaginazione; il valore dell’audacia; la convinzione che l’atto di creare sia l’emozione più intensa che si possa conoscere. Ancora oggi i suoi scritti sul design e sull’arte della tessitura sono studiati nelle università di tutto il mondo, e il suo insegnamento continua a essere un’inesauribile fonte di ispirazione.