Il tuo carrello è vuoto.

Tunnel. L’arca della discordia

Rutu Modan

Tunnel. L’arca della discordia

Rutu Modan

Rizzoli Lizard 2021

disponibilità: 2

19.00€

disponibilità: 2

9788817156660
brossura
italiano
nuovo

Spedizioni in Italia
In Italia tutte le spedizioni vengono realizzate attraverso corriere o posta raccomandata (posta tracciata). La spedizione ha un costo di 5€ iva inclusa.
Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Se realizzi acquisti sul sito hai diritto di recesso gratuito entro 14 giorni dal momento della consegna della merce.
Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Tunnel. L’arca della discordia

Tunnel. L’arca della discordia
19.00€ - disponibilità: 2

Nel 1987 l’archeologo Israel Broshi, convinto di aver capito dove si trova l’Arca dell’Alleanza, comincia a scavare un tunnel nei pressi di un villaggio palestinese. La sua ricerca, però, è interrotta dall’esplosione della prima Intifada. Molti anni dopo, sua figlia Nili decide di riprendere gli scavi in segreto, nella speranza di riabilitare la figura paterna e completare il suo lavoro. Purtroppo il sito dello scavo si trova nei pressi della barriera di separazione israeliana, il famigerato muro anti-terrorismo eretto nel 2002, cosa che attirerà molte indesiderate attenzioni: da una parte gli ultra-ortodossi che credono che la scoperta dell’Arca porterà sulla Terra il nuovo messia, dall’altra i palestinesi che reclamano il loro territorio. E mentre il dipartimento di Archeologia dell’Università di Gerusalemme e un importante collezionista privato tramano nell’ombra, nella vicenda si insinuano anche i miliziani dell’Isis. Infatti, come ricorda Maria Edgarda “Eddi” Marcucci nella sua prefazione, vari gruppi jihadisti hanno un legame ambiguo con i reperti archeologici: i video in cui si riprendono mentre distruggono i Buddha di Bamiyan o i templi di Palmira sono perfetti sia per fare propaganda sia per raccogliere denaro, perché fanno «alzare i prezzi di mercato dei manufatti antichi, che in realtà i miliziani hanno sempre commerciato a telecamere spente. Attori privati e statali di tutto il mondo hanno partecipato a questi commerci, consapevoli di chi stessero finanziando». Rutu Modan riesce a intrecciare tutte queste contraddizioni con rara maestria, realizzando una commedia con un finale sorprendente, che analizza con estrema lucidità i paradossi di una delle aree più tormentate del pianeta.

Non perderti i nuovi arrivi!

Iscriviti alla newsletter! Una volta alla settimana un mix internazionale di libri di tutti i generi e per tutte le età: la nostra lettura della contemporaneità, creando percorsi associativi inediti.