Spedizione gratuita in Italia per tutti gli ordini superiori a 120€
Spedizione gratuita in Italia per tutti gli ordini superiori a 120€

Per leggere Per fare

Una volta al mese da settembre 2023 a giugno 2024 dalle 17.30 alle 19.30, ogni terzo mercoledì del mese - Gruppo di lettura e formazione SOLO per maestri, insegnanti, professori ed educatori della scuola per ritrovare il tempo per leggere, esplorare, scoprire, confrontarsi, immaginare, sperimentare. Insieme!

In una vita precedente, dal 2009 al 2015 si è riunito una volta al mese a Milano il gruppo di lettura di albi illustrati Alle 9 da Babar che ha coinvolto molte delle persone – editori, autori di parole e immagini, grafici, educatori, insegnanti, bibliotecari, architetti, appassionati e curiosi – che hanno poi accompagnato la nascita della libreria SpazioB**K nel 2012.
Per dieci anni la libreria si è occupata di organizzare in laboratorio incontri e corsi di formazione per adulti sull’educazione alla lettura, in particolare con i libri illustrati, invitando i professionisti più sperimentali e visionari del panorama editoriale ed educativo a guardare i libri illustrati da diverse prospettive di approfondimento.
Dal 2018 abbiamo maturato un progetto articolato di educazione alla lettura e abbiamo iniziato a uscire dalla libreria per portare “fuori” la nostra esperienza alla scoperta di tempi e spazi dove esplorare insieme alle persone più diverse l’albo illustrato come dispositivo multiplo di attivazione di processi di attenzione, osservazione, concentrazione, cura, ascolto, condivisione e immaginazione, tenendo insieme gli aspetti estetico-materiali dell’oggetto libro e l’analisi dei contenuti.
I libri, però, non sono mai stati eroi solitari ma abbiamo messo al centro delle nostre esperienze due elementi chiave interconnessi:

  • la relazione tra i libri e i lettori, grandi e piccoli, per far emergere l’interpretazione e le associazioni di ognuno e come queste azioni si leghino a quelle degli altri 
  •  la nostra “postura” di adulti nei confronti dell’educazione alla lettura, cioè tutto quello che sta intorno alla scelta di cosa leggiamo e che cambia radicalmente l’esperienza della lettura: dove  e quando leggiamo, come, cosa chiediamo, con quali aspettative, cosa osserviamo.


Attraverso una ricerca continua tra dentro e fuori, sentiamo la necessità di ritornare a offrire momenti rituali di incontro libero intorno ai libri illustrati per rigenerare una comunità di lettori che tesse sguardi ed pratiche in una dimensione collettiva appassionante, fruttifera a più livelli.
In particolare, l’incontro con tante figure educative grazie a Il libro nella giungla, ci ha portato a raccogliere la mancanza e il desiderio di spazi e tempi in cui leggere, esplorare, scoprire, confrontarsi, immaginare, sperimentare, insieme. Non solo leggere, ma anche fare e, da lì, ritornare a condividere osservazioni e idee per allargare le possibilità di lettura.

Per questo nasce PER LEGGERE PER FARE, un gruppo di lettura e formazione per incontrarsi ogni mese intorno a uno o più libri illustrati, a partire dalle suggestioni di SpazioB**K e da tutte quelle che metteremo in comune attraverso sguardi, saperi, visioni ed esperimenti di chi si unirà al gruppo. L’orizzonte è la scuola dove il libro può diventare un vaso di Pandora.
Di tanto in tanto parteciperanno ospiti speciali a lavorare insieme!

La partecipazione è gratuita e dedicata SOLO a coloro che insegnano o si occupano specificatamente di educazione alla lettura nella scuola.
Si può venire sempre, o una sola volta, da vicino o da lontano, ma solo in presenza (per questo ciclo di incontri non è prevista diretta online per tenere viva la relazione con l’oggetto libro e le persone).

Max 30 persone, circa.

Date del 2024:

mercoledì 17 gennaio
mercoledì 21 febbraio
mercoledì 20 marzo
mercoledì 17 aprile
mercoledì 15 maggio.

Per ulteriori informazioni e adesioni scrivere a: formazione.spaziobk@gmail.com

Il titolo è ispirato a Per Leggere Per Fare, storica collana di libri illustrata nata nella seconda metà degli anni settanta dal gruppo redazionale Io e gli altri per portare l’attenzione fin dall’infanzia sui nodi della società contemporanea.

Immagine di copertina è un dono di Maurizio Minoggio.

PRIMO INCONTRO /MERCOLEDì 20 SETTEMBRE DALLE 17.30 ALLE 19.30

«Ti lascerò un mondo senza incanto? Senza comunità? Un mondo non più sbalordito dai molti gesti, dalle dense sensualità tattili, dal vulnerabile divenire di balene volanti, da passeri cinguettanti, cavallette graffianti e da corpi umani che si intrecciano, suturati dall’amore?
(..) Come potrei farti casa se non cerco di incontrare l’universo a metà strada? È una cosa che prendo sul serio. Questo progetto di  “darti una casa”, di cercare di conoscere il mondo in modi del tutto nuovi.» Bayo Akomolafe, Queste terre selvagge oltre lo steccato, Exorma 2023

Si parte! Esploriamo insieme un paesaggio di libri illustrati alla scoperta dell’universo a metà strada per iniziare l’anno in grande

SECONDO INCONTRO MERCOLì 18 OTTOBRE, TERZO 15 NOVEMBRE, QUARTO 13 DICEMBRE 2023.

 

 

Primo incontro "L'universo a metà strada" 20.09.23
Primo incontro "L'universo a metà strada" 20.09.23
Secondo Incontro con Silvia Meneghini "Il mio primo diario di storia dell'arte" 18.10.23
Secondo Incontro con Silvia Meneghini "Il mio primo diario di storia dell'arte" 18.10.23

"Intorno alla sede romana del Movimento di Cooperazione Educativa in quegli anni gravitavano oltre cento insegnanti. Ci incontravamo in diversi laboratori, alcuni legati a temi generali come il mito, la fiaba o il corpo o il movimento, altri ricercavano introno a discipline come la matematica o la lingua, altri ancora riunivano insegnanti dello stesso grado di scuola come il numeroso gruppo delle maestre della scuola dell'infanzia. La prima caratteristica di quei laboratori era data dal gran tempo che dedicavamo alla ricerca collettiva. Ci si riuniva una volta alla settimana e spesso i gruppi duravano diversi anni.
Nel laboratorio sulla fiaba, ad esempio, trascorremmo tre stagioni in compagnia della principessa Vassilissa e dell'uccello di fuoco (..). Ciò che ho scoperto in quei mesi e non ho più dimenticato, è la straordinaria ricchezza offerta dalla possibilità di incontrare un oggetto culturale in gruppo, giovandoci di conoscenze e sensibilità diverse dovute all'età, al genere e alle memorie sedimentate in ciascuno e ciascuna di noi.
C'è un altro aspetto assai rilevante che ho sperimentato in quegli anni di intensa frequentazione del  MCE: lo scoprire che se ci si avvicina in gruppo a un mito, un teorema o un brano filosofico, assai maggiori sono le possibilità di guardarvi dentro aprendo molteplici porte, perché insieme abbiamo a disposizione non due, ma trenta occhi o più.
Al tempo stesso, in questo incontro con un oggetto culturale frequentato e indagato a lungo, riveliamo poco a poco parti di noi sconosciute a noi stessi, talvolta sorprendenti. Così in alcuni momenti particolarmente densi, abbiamo avuto l'opportunità di scoprire qualità e aperture creative inaspettate. Una possibilità, in certo modo, di nascere a noi stessi, che è la più bella e intensa sensazione che può dare una relazione viva con la conoscenza". 
Franco Lorenzoni, Educare controvento, Sellerio 2023

Non perderti i nuovi arrivi!

Iscriviti alla newsletter! Una volta alla settimana un mix internazionale di libri di tutti i generi e per tutte le età: la nostra lettura della contemporaneità, creando percorsi associativi inediti.