Il tuo carrello è vuoto.

Il perché delle cose

Il perché delle cose

Troppo tardi! Per informazioni sulla prossima edizione scrivici a info@spaziobk.com

1) Le iscrizioni verranno accettate in ordine di arrivo fino a esaurimento posti.
2) In caso di mancato raggiungimento del numero minimo previsto, la libreria si riserva di annullare il corso. Verrà data immediata comunicazione agli iscritti e verrà restituita la quota versata.
In caso di annullamento del corso da parte della libreria per cause di forza maggiore, anche all’ultimo momento, è previsto il rimborso della sola quota di partecipazione.
3) È possibile disdire la partecipazione e chiedere il rimborso dell’importo versato fino a 14 giorni lavorativi prima dell’inizio del corso, dando comunicazione tramite telefono o mail alla quale la libreria dovrà dare conferma di avvenuta ricezione.

Il perché delle cose - Troppo tardi! Per informazioni sulla prossima edizione scrivici a info@spaziobk.com

Il perché delle cose - Troppo tardi! Per informazioni sulla prossima edizione scrivici a info@spaziobk.com

IL PERCHE’ DELLE COSE – COMPLETO! PER INFO CHIAMARE IN LIBRERIA!
Picturebooks per scoprire le scienze
Una giornata di formazione tematica sugli albi illustrati con Giulia Mirandola
sabato 28 novembre 2015
dalle 10 alle 18
95 euro

Les poings sur les iles, Elise Fortenaille et Violeta Lopiz, Editions du Rouergue 2011

Les poings sur les iles, Elise Fortenaille et Violeta Lopiz, Editions du Rouergue 2011


Una giornata con gli albi illustrati e Giulia Mirandola, per scoprire le scienze attraverso figure dei libri. Parleremo di alberi, uccelli, nuvole, stelle, mare, vulcani, matematica, alimentazione, entomologia, chimica, geologia, fisica, ginnastica, agricoltura.
Porta con te un libro di scienze!

L’ARGOMENTO
Come si raccontano le scienze ai bambini? Che tipo di relazione può nascere tra scienziati, disegnatori, editori, insegnanti, che vogliano oggi raccontare loro la fisica, la biologia, l’astronomia, l’archeologia, la matematica? Cosa separa e cosa unisce scienza ed estetica?
Soltanto gli umani possono chiedersi il perché delle cose, esortare all’infinito domandare e all’infinito rispondere. I libri che tratteremo confidano in questa prospettiva e la promuovo, cedono al fascino della natura, avvicinano precocemente le persone piccole all’universo scientifico.

A CHI E’ RIVOLTO
Questo corso si rivolge in modo particolare a persone adulte che operano nel mondo dell’educazione, della scuola, dell’accessibilità ai musei, della progettazione editoriale.
Educatori di nido, insegnanti di asilo, di scuola elementare e media, genitori, operatori museali, figure professionali provenienti dal mondo dell’editoria specializzata nella divulgazione scientifica e dei picture books sono il pubblico ideale per questo tipo di attività di approfondimento.

DESCRIZIONE
I PARTE 10-13.30
Inside outside
Con questo binomio giocheremo a ginnastica mentale per preparare l’attenzione ad affrontare tematiche ulteriori. Saremo in compagnia di narrazioni visuali che trattano la confidenza con gli spazi esterni ed interni e che sollecitano l’esplorazione di entrambe queste dimensioni architettoniche e temporali.
Il perché delle cose
Parleremo di alberi, uccelli, nuvole, stelle, mare, vulcani, matematica, alimentazione, entomologia, chimica, geologia, fisica, ginnastica, agricoltura. Il perché delle cose è dappertutto, se apriamo gli occhi.

PAUSA 13.30-14.30

II PARTE 14.30-18
Quali forme per quali conoscenze
Come si raccontano le scienze ai bambini? Che tipo di relazione può nascere tra scienziati, disegnatori, editori, insegnanti? Affronteremo insieme alcuni esempi riusciti di progetti editoriali e di comunicazione basati sulla domanda iniziale e proveremo a compiere insieme alcuni esercizi di comparazione. In particolare, interessa osservare in che modo le forme delle cose influenzano il contatto con le conoscoenze e il piacere di ricercare il senso di fenomeni complessi.
Picture books e musei
Dalla pittura e alla geologia, dalle arti applicate alla fisica, sono numerosi gli esempi bibliografici che tentano di raccontare i patrimoni dei maggiori musei del mondo.
Tracceremo un percorso di lettura che osserva da vicino alcuni esempi e prova a ragionare su cosa sta cambiando all’interno dei musei nella relazione con chi opera nei campi dell’illustrazione e della progettazione editoriale, a partire da alcuni casi specifici in cui tale mediazione avviene con successo.

MATERIALI
I partecipanti porteranno con sé un libro per ciascuno dei quattro argomenti indicati.
Chiedo che il libro eletto, sia considerato da chi lo sceglie rappresentativo dei seguenti argomenti: Inside outside, Il perché delle cose, Quali forme per quali conoscenze, Picture books e musei. Non è necessario si tratti di libri usciti nell’ultima annata. Sono anzi da considerarsi molto interessanti anche libri usciti in altre epoche. I libri saranno usati in sede di corso per compiere un esercizio di comparazione e per meglio comprendere da quali immaginari visivi ciascuno proviene.

L’INSEGNANTE
Giulia Mirandola opera dal 2004 in ambito editoriale. Ha lavorato per Ubulibri, Zanichelli, Hamelin Associazione Culturale. Collabora con Goethe Institut Roma, Mart, MuSe, OliverLab, Spazio B**K, Santarcangelo Festival, BIM Microfestival di Cultura Infantile. Dal 2007 cura Il Catalogone. È autrice con Hamelin Associazione Culturale di Ad occhi aperti. Leggere gli albi illustrati (Donzelli 2012). Offre servizi di formazione sugli albi illustrati a biblioteche, associazioni, enti pubblici e privati, festival. Nel 2010 attiva “Leggere le figure” e “Ku-ku!”, giornate di formazione dedicate a genitori, educatori, insegnanti e neonati. Si appassiona alla geografia e dal 2012 dà inizio in Trentino a “Miracittà” e “La mia valle”, due progetti sperimentali di educazione verbovisuale rivolti alle scuole, dedicati all’osservazione e al racconto dei territori e dei paesaggi.

Sottacqua Sottoterra, Mizielińska Aleksandra, Mizieliński Daniel, Electa Kids 2015

Sottacqua Sottoterra, Mizielińska Aleksandra, Mizieliński Daniel, Electa Kids 2015

Non perderti i nuovi corsi!

Iscriviti alla newsletter di SpazioB**K per conoscere meglio i programmi, rimanere aggiornato sul calendario delle proposte di formazione e scoprire anche libri e incontri che non ti aspettavi.