Il tuo carrello è vuoto.

Punti di vista

Punti di vista

Troppo tardi! Per informazioni sulla prossima edizione scrivici a info@spaziobk.com

1) Le iscrizioni verranno accettate in ordine di arrivo fino a esaurimento posti.
2) In caso di mancato raggiungimento del numero minimo previsto, la libreria si riserva di annullare il corso. Verrà data immediata comunicazione agli iscritti e verrà restituita la quota versata.
In caso di annullamento del corso da parte della libreria per cause di forza maggiore, anche all’ultimo momento, è previsto il rimborso della sola quota di partecipazione.
3) È possibile disdire la partecipazione e chiedere il rimborso dell’importo versato fino a 14 giorni lavorativi prima dell’inizio del corso, dando comunicazione tramite telefono o mail alla quale la libreria dovrà dare conferma di avvenuta ricezione.

Punti di vista - Troppo tardi! Per informazioni sulla prossima edizione scrivici a info@spaziobk.com

Punti di vista - Troppo tardi! Per informazioni sulla prossima edizione scrivici a info@spaziobk.com

PUNTI DI VISTA
Uno sguardo, un segno, un racconto, per comunicare attraverso l’illustrazione
con Emanuela Bussolati

da martedì 6 ottobre 2015 per 10 lezioni dalle 20 alle 22e30
280 euro
max 12 persone

A CHI E’ RIVOLTO
Il corso si rivolge a chi si occupa di illustrazione, grafica, educazione, formazione o semplicemente a chi desidera scoprire le proprie possibilità comunicative attraverso le immagini e la narrazione.
Non richiede una preparazione specifica nel campo illustrativo o grafico ma piuttosto la curiosità verso il mondo dell’immagine e il desiderio di esprimere meglio obiettivi e racconti legati alla propria esperienza reale o fantastica.

L’ILLUSTRAZIONE DIETRO LE QUINTE: CHE COSA VUOL DIRE COMUNICARE CON LE IMMAGINI?
DESCRIZIONE E OBIETTIVI
Il percorso focalizza l’attenzione sui progetti di libri, loghi, locandine, manifesti (anche scolastici), utilizzando vari “linguaggi”: segno, colore, fotografia…
L’obiettivo primario è quello di affinare la comunicazione attraverso strumenti grafici, progettuali e narrativi curandone l’efficacia e l’estetica, perché l’idea si concretizzi trasmettendosi ai “lettori” senza tradimenti.
In 10 lezioni si offrirà una panoramica ampia e approfondita di tutto quello che bisogna tenere in considerazione per costruire progetti di illustrazione solidi in cui la ricerca del proprio stile incontra la progettazione tecnica del prodotto, con finalità relative all’uso e alla commercializzazione.

PROGRAMMA
1 – La ricerca di sé, del proprio stile, attraverso libri e immagini
2 – I materiali e quello che comunicano. L’intenzione comunicativa
3 – La ricerca di un segno espressivo ed emotivo
4 – La tecnica più adatta ad esprimere noi stessi e a comunicare quello che desideriamo. Esercizi di spiazzamento
5 – Gli ostacoli e come si possono superare: lo spazio, le inquadrature, gli spessori, le rielaborazioni
6 – La ricerca di un obiettivo e di un progetto
7 – Idea e prodotto: la ricerca del mezzo migliore per quel progetto e il design del prodotto che si vuole realizzare
8 – Narrare con parole e figure: i confini, le logiche, le finalità, l’equilibrio tra testo e immagine
9 – La regia di un progetto, le scelte, le rinunce, il percorso e le sue logiche
10 – La ricerca: ricominciare senza affezionarsi a se stessi. La visibilità

MATERIALE DA PORTARE
Un taccuino da disegno abbastanza grande da sentirsi a proprio agio, il proprio materiale da disegno, matite di diversa gradazione, pennelli di diverso spessore, inchiostri colorati, carte canson di vari colori, pennarelli che possano lasciare segni diversi, più avanti adigraf e scalpellini da linoleografia.

L’INSEGNANTE

emanuela bussolatiEmanuela Bussolati , architetto, si dedica a progetti per l’infanzia dal 1974, dopo una collaborazione di cinque anni con il centro di psicologia per l’età evolutiva Il Vivaio, di Milano.
Inizia in questi stessi anni la sua collaborazione con case editrici francesi, inglesi e italiane, come illustratrice, sceneggiatrice e progettista di collane e prodotti editoriali.
E’ direttore editoriale della casa editrice Piccoli, progettista per Happy books di Fabio Formenton e infine per la casa editrice La Coccinella dal 1989 al 2006. Continua sempre la sua attività di illustratrice per case editrici italiane ed estere e inizia una attività di formazione delle insegnanti sull’utilizzo ottimale dei libri, dedicando particolare attenzione alla primissima infanzia.
Nel 1995 inventa la legatura a tubo, per consentire la raccolta delle pagine con un utilizzo sciolto, in tutta sicurezza e ergonomia, per progetti dedicati a bambini dai 6 mesi ai 3 anni.
Collabora con diverse ONG: Unicef, Cesvi, Vento di terra, seguendo progetti editoriali e sociali.
Collabora per brevi periodi con la trasmissione televisiva L’albero azzurro e con la Compagnia Carlo Colla e figli.
Tiene lezioni formative al Politecnico di Milano, IEd di Milano, Easily Crema, Università di Padova, Mimaster di Milano, La scuola del fare di Castelfranco veneto. Tiene lezioni formative per adulti e laboratori per bambini in diverse biblioteche dell’area
nazionale.
Nel 2006 crea la collana zerotre per Franco Cosimo Panini. La segue fino al 2010.
Dal 2013 collabora con la casa editrice Il castoro per una linea editoriale.
Mette tutta la sua ricerca nello studio del libro per i bambini come forma di arte applicata e di
comunicazione.

mix libri

Non perderti i nuovi corsi!

Iscriviti alla newsletter di SpazioB**K per conoscere meglio i programmi, rimanere aggiornato sul calendario delle proposte di formazione e scoprire anche libri e incontri che non ti aspettavi.